Affari News

Sconti nella telefonia fissa, nuove regole dall’AGCOM

Il Garante delle telecomunicazioni ha esteso le agevolazioni tariffarie per i contratti di telefonia e internet a circa 2,6 milioni di nuclei familiari in condizioni di disagio.

Aggiornate ed estese le agevolazioni sulla telefonia per le famiglie in condizioni economiche disagiate. Lo stabilisce il Consiglio dell’Agcom, Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni con un provvedimento  che riconosce “l’aggravarsi dell’incidenza della povertà in Italia negli ultimi anni”.

L’Autorità ha ampliato la possibilità di usufruire delle agevolazioni previste. Rimossi i vincoli che ne condizionavano l’accesso alla presenza nel nucleo familiare di over 75 anni, di pensionati o di capifamiglia disoccupati.

Con questa delibera, il Garante “ha voluto fornire le più ampie garanzie di inclusione sociale a tutti i nuclei familiari che ricadono nella definizione di povertà relativa dell’Istat.”

Oltre al bonus di 30 minuti di chiamate gratuite al mese, l’Agcom ha confermato lo sconto del 50% sul canone di abbonamento che non deve superare 9,50 euro mensili.  TIM sarà l’unico operatore che consentirà di godere delle agevolazioni al fine di realizzare alcune offerte flat che includano esclusivamente la navigazione internet.

I piani tradizionali, infatti, propongono dei pacchetti con telefonate e accesso alla banda larga. I nuovi piani, invece, dovranno essere pensati esclusivamente per i beneficiari degli sconti che desiderano aggiungere l’accesso al servizio di rete, senza ulteriori bonus superflui. Anche questa mossa rientra nell’ottica di una miglior inclusione sociale, vista l’importanza assunta dalla Rete in ambiti fondamentali come l’informazione, l’istruzione e il lavoro.

Redazione

Laureata in Comunicazione, social media-addicted, apprendista fotografa e appassionata di storia e letteratura, cura i contenuti redazionali del sito Affari.news.

Aggiungi commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

/* ]]> */