Affari News

Coinrail: dopo l’attacco hacker, il Bitcoin affonda: -12%

I bitcoin hanno perso il 12 per cento, e così altre monete virtuali: un grosso furto in Corea del Sud potrebbe esserne il motivo.

Il mercato delle criptomonete è già in crisi. Mentre lo scorso novembre il Bitcoin valeva oltre 22.000 dollari, oggi, alla riapertura dei mercati il loro valore è sceso sotto i 7.000 dollari. A far traboccare il vaso, un attacco hacker avvenuto nel fine settimana a Coinrail, piattaforma di scambio della Corea del Sud.

Non a caso in Asia Orientale hanno sede i più importanti servizi di compravendita di moneta virtuale e bitcoin, i cui affari negli ultimi mesi sono cresciuti enormemente.

All’apertura delle contrattazioni, Conrail ha comunicato che il 70% delle criptomonete presenti sui conti è stato controllato e spostato in “luogo” sicuro. Ancora incerta l’entità del furto. Non è la prima volta che questo mercato si trova ad affrontare una situazione simile. Dall’inizio dell’anno Bitcoin ha fatto registrare ingenti di perdite e non se la cavano meglio altre valute virtuali, portando il valore totale dei “digital asset” a un minimo di 294 miliardi.

Redazione

Laureata in Comunicazione, social media-addicted, apprendista fotografa e appassionata di storia e letteratura, cura i contenuti redazionali del sito Affari.news.

Aggiungi commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

/* ]]> */