Affari News
Bonus Pubblicità 2020

Approvato il Bonus Pubblicità 2020 nel decreto Cura Italia. Ma attenzione

La spesa in pubblicità approvata nel nuovo Decreto, garantisce il ristorno del 30% in Credito d’imposta ma dovrà essere utilizzata solo su Testate Editoriali

Il Decreto Cura Italia cambia le regole per il calcolo del credito d’imposta sugli investimenti. Le nuove disposizioni sono contenute all’articolo 98 del decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020 e hanno come obiettivo quello di incentivare il settore pubblicitario, in considerazione del mutato contesto economico causato dall’emergenza coronavirus.

Con le modifiche apportate con il DL “Cura Italia” il bonus pubblicità verrà concesso nella misura unica del 30% del valore di tutti gli investimenti effettuati (e non più entro il 75% dei soli investimenti incrementali), nel limite massimo di spesa di 27,5 milioni di euro stabilito ai sensi del comma 3 dell’articolo 57-bis e le nuove domande potranno essere presentate tra il 1° ed il 30 settembre 2020.

Va precisato che le prenotazioni presentate sino a tutto il 31 marzo restano assolutamente valide, e su di esse il calcolo per la determinazione del credito spettante sarà automaticamente effettuato sulla base delle nuove disposizioni, anche se il servizio telematico, ovviamente non ancora adeguato al nuovo criterio di calcolo, restituisce attualmente ai richiedenti una comunicazione di ricevuta con dati non aggiornati.

Per fruire del credito d’imposta, i soggetti interessati devono presentare:
– la “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”, contenente i dati degli investimenti effettuati o da effettuare nell’anno agevolato.
– la “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati” per dichiarare che gli investimenti indicati nella comunicazione per l’accesso al credito d’imposta sono stati effettivamente realizzati nell’anno agevolato.

Il Bonus Pubblicità 2020 riconosciuto potrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione tramite il modello F24. Sono ammissibili al Credito d’imposta tutti gli investimenti effettuati per gli acquisti di spazi pubblicitari, inserzioni commerciali su riviste, emittenti televisive e radiofoniche. Per quanto riguarda invece gli investimenti online, il decreto stabilisce che, sono considerati ammissibili solo gli investimenti effettuati per l’acquisto di spazi pubblicitari su testate giornalistiche iscritte al Tribunale o al ROC o dotate della figura del Direttore Responsabile.

Seometrics.it agenzia editoriale certificata ISO9001, ISO27001 iscritta AGCOM attraverso le sue testate editoriali come Affari.News, è conforme all’utilizzo del Bonus pianificando e lanciando campagne di Performance Marketing quali: Email Marketing grazie al sito Mailtarget .it, Lead Generation Qualificata con Leadqualificati.it, Viralizzazione e Posizionamento News con Trasmesso.it, Videospot e Videocartoon Animati con Spotaziendali.it, Progettazione Nuovi siti web interattivi con Parasponsive.it, campagne di Social Network e SEO con Team certificati. Richiedi maggiori informazioni tramite Live Chat dell’Agenzia.

/* ]]> */