Affari News

“70 nuove aperture e gestioni di ristoranti da provare”

Zibo – Campo Base, Milano: “Zibo cuochi itineranti” nasce nel 2015 come food truck, portando in strada la cucina italiana di qualità. La specialità di Zibo sono i ravioli fatti a mano che racchiudono tutti i primi piatti della tradizione. Nel 2017 nasce il “Campo Base”, lo spazio dove i cuochi itineranti, guidati da Giulio Potestà, lavorano in una cucina a vista e offrono servizio di pranzo e cena. Il locale si trova in Via Caminadella, zona Sant’Ambrogio, e ha una trentina di coperti. Per non venire meno all’animo “street food”, è presente anche una vetrina apribile, dedicata al servizio take-away. Segnalato da Enrico Croatti: “Alessandro Cattaneo e Giulio Potestà, entrambi trentenni, nascono professionalmente all’Alma, fanno esperienza in una serie di ristoranti stellati e poi decidono di scegliere insieme la strada dello streetfood. Con il camioncino Zibo e iniziano girare in lungo e in largo. Due anni dopo si fermano, cercano un “campo base” dove cucinare per il truck, per il loro catering, ma anche per chi vuole sedersi a mangiare (30 i posti a sedere). Zibo Campo Base ha aperto il 22 settembre 2017. Frittini e paste ripiene sono i loro cavalli di battaglia, ma pare che i ragazzi abbiano anche altre potenzialità”.

TheFork Restaurants Awards – New Openings

 Le 70 nuove aperture e gestioni di ristoranti da provare assolutamente, suggerite dai grandi chef 

Clicca qui per scaricare le immagini relative

Milano, 9 aprile 2018 Prende oggi il via la prima edizione di TheFork Restaurants Awards – New Openings, dedicata alle nuove aperture o nuove gestioni dei ristoranti più apprezzati dai Top Chef  italiani. Il progetto è concepito e curato da TheFork, tra le app leader nella prenotazione online dei ristoranti e Identità Golose, primo congresso italiano di cucina e pasticceria d’autore.
Autorevolezza, qualità e innovazione: queste le caratteristiche di una iniziativa dai tratti originali e inediti nel contesto italiano.
L’obiettivo è delineare un orizzonte nuovo nel panorama della cucina d’autore, che identifichi quali siano le migliori e più convincenti nuove aperture o nuove gestioni con il contributo autorevole di 70 fra i più affermati protagonisti della ristorazione italiana. Già da oggi, sul sito www.theforkrestaurantsawards.it è possibile scoprire la lista dei ristoranti selezionati dai Top Chef, individuati da Identità Golose, che hanno espresso la propria preferenza indicando le nuove aperture e gestioni nel periodo compreso tra gennaio 2017 e marzo 2018. Non una competizione, dunque, ma un’iniziativa che valorizza la dinamicità della ristorazione italiana e che ha dato origine alla prima “Top List” TheFork Restaurants Awards. Ognuno rivela una storia che merita di essere raccontata e, soprattutto, rappresenta un’esperienza gastronomica d’eccellenza.

 

Da oggi e fino al 5 maggio 2018, gli utenti di TheFork potranno votare sul sito dell’iniziativa la propria insegna preferita che, oltre all’endorsement della giuria tecnica, otterrà così anche quello del pubblico. Il 28 maggio 2018 saranno annunciate le insegne più votate in assoluto. Saranno considerati validi i voti di coloro che hanno effettuato una prenotazione attraverso TheFork nel periodo 1 maggio 2017 – 1 maggio 2018. Ogni utente può votare una sola volta: in caso di votazioni multiple, l’ultima votazione effettuata con lo stesso indirizzo email sarà considerata valida.

 

 70 nuove aperture e gestioni di ristoranti da provare suggerite dai grandi chef

 

TOP CHEF

RISTORANTE
Massimiliano Alajmo Ristorante 12 Apostoli (Verona)
Ugo Alciati Osteria Veglio (La Morra, CN)
Andrea Aprea La maison du gourmet (Parma)
Francesco Apreda Sushisen (Roma)
Matteo Baronetto Snodo presso OGR – Officine Grandi Riparazioni

(Torino)

Enrico Bartolini Villa Naj (Stradella, PV)
Andrea Berton Cittamani (Milano)
Top Chef Misterioso Massimiliano Poggi (Trebbo, BO)
Cristina Bowerman Primo Restaurant (Lecce)
Riccardo Camanini Ristorante Dina (Gussago, BS)
Antonino Cannavacciuolo Braceria Bifulco (Ottaviano, NA)
Alfonso Caputo Alla corte dei Bicchi (Cavriana, MN)
Moreno Cedroni Osteria del Guà (Bagnolo, VI)
Caterina Ceraudo Perpetual (Roma)
Enrico e Roberto Cerea Impronte (Bergamo)
Antonello Colonna Danilo Ciavattini Ristorante (Viterbo)
Christian e Manuel Costardi Casa Amélie (Torino)
Carlo Cracco Gastronomia Yamamoto (Milano)
Enrico Crippa Da Gorini (San Piero in Bagno, FC)
Pino Cuttaia Scjabica (Punta Secca, Santa Croce Camerina, RG)
Nino Di Costanzo Josè Restaurant (Torre del Greco, NA)
Gennaro Esposito Ristorante Santa Elisabetta dell’Hotel Brunelleschi (Firenze)
Annie Feolde e Riccardo Monco Filippo Mud (Pietrasanta, LU)
Fabrizio Ferrari San Brite (Cortina d’Ampezzo, BL)
Nicola Fossaceca Insight Eatery (Chieti)
Anthony Genovese Santopalato (Roma)
Alfio Ghezzi Zanze XVI (Venezia)
Alessandro Gilmozzi A La Cort (Predazzo, TN)
Marta Grassi Sikelaia (Milano)
Antonio Guida Duo Ristorante (Lecce)
Ernesto Iaccarino  Ristorante Sensi (Amalfi, SA)
Antonia Klugmann  Nasturzio (Albino, BG)
Pietro Leemann Chiodi Latini New Food (Torino)
Philippe Léveillé Impronta D’Acqua (Cavi di Lavagna, GE)
Vito Mollica Momio (Firenze)
Alessandro Negrini e Fabio Pisani Un Mare di Neve (Cervinia, AO)
Norbert Niederkofler Waink´s (Brunico, BZ)
Davide Oldani Berberè Milano (via Vigevano, MI)
Gianfranco Pascucci L’Osteria di Birra del Borgo (Roma)
Giancarlo Perbellini Al Callianino (Montecchia di Crosara, VR)
Valeria Piccini Saur (Orzinuovi, BS)
Nicola Portinari Ristorante Milleluci (Rubbio, VI)
Andrea Ribaldone Antica Osteria Il Ronchettino (Milano)
Niko Romito Materia Prima (Castel Di Sangro, AQ)
Marco Sacco Ristorante Petit Royal – c/o Grand Hotel Royal e Golf (Courmayeur, AO)
Claudio Sadler Caffè Commercio (Vigevano, PV)
Giovanni Santini Corte del Mago (Brescia)
Felice Sgarra Dimora Ulmo (Matera)
Marco Stabile Paolo Trippini – Hotel La Badia (Orvieto, TR)
Ciccio Sultano VotaVota (Marina di Ragusa, RG)
Mauro Uliassi Il Tiglio in Vita (Porto Recanati, MC)
Viviana Varese Casa Ramen Super (Milano)
Accursio Craparo Hostaria del Vicolo (Sciacca, AG)
Iside De Cesare Il Margutta (Roma)
Alberto Faccani In Viaggio – Claudio Melis Ristorante (Bolzano)
Giuseppe Iannotti Casa Rispoli (Cava dei Tirreni, SA)
Luciano Monosilio 180g Pizzeria Romana (Roma)
Christian Milone Luogo Divino (Torino)
Gianni Tarabini e Franco Aliberti Tokyo Grill (Milano)
Rosanna Marziale  Dorsia (Pescara)
Salvatore Bianco Caracol (Bacoli, NA)
Daniele Usai Il bistrot 4.5 (Roma)
Yoji Tokuyoshi Lorenzo Vecchia Ristorante (Pozzuolo Martesana, MI)
Errico Recanati Officina del Sole (Montegiorgio, FM)
Maria Cicorella Stammi Bene (Bari)
Giorgio Servetto Ristorante Mimosa – Miramare The Palace Hotel (Sanremo, IM)
Patrizia Di Benedetto Pot cucina & bottega (Palermo)
Luca Marchini Les Caves (Sala Baganza, PR)
Enrico Croatti Zibo – Campo Base (Milano)
Valentino Cassanelli Ristorante Local (Venezia)

 

A proposito di TheFork
TheFork, brand di TripAdvisor®, è la piattaforma leader in Europa per le prenotazioni online di ristoranti, con un network di oltre  45.000 ristoranti a livello globale e 16 milioni di visite al mese. La piattaforma opera come “LaFourchette” in Francia e Svizzera, “ElTenedor” in Spagna, “TheFork” in Italia, Belgio, Portogallo, Brasile, Svezia e Danimarca, Dimmi in Australia e IENS in Olanda. Inoltre, è attiva anche in inglese come “TheFork.com“. TheFork mette in contatto utenti e ristoranti, permettendo ai primi di cercare e prenotare il tavolo online e ai secondi di aumentare le prenotazioni e la fedeltà dei clienti. Attraverso TheFork (sito e app), così come su TripAdvisor, gli utenti possono facilmente selezionare un ristorante in base alle loro preferenze (per esempio localizzazione, tipo di cucina e prezzo medio), consultare le recensioni degli utenti, controllare la disponibilità in tempo reale e prenotare all’istante online. Per i ristoranti, TheFork fornisce un software, TheFork Manager, che consente di ottimizzare le prenotazioni e le operazioni, e di migliorare servizio e ricavi. 
A proposito di TripAdvisor
TripAdvisor® è il sito di viaggi più grande del mondo*, che permette ai viaggiatori di sfruttare al massimo il potenziale di ogni viaggio. Con oltre 600 milioni di recensioni e opinioni relative alla più grande selezione di business di viaggio a livello mondiale – 7.5 milioni di alloggi, compagnie aeree, attrazioni e ristoranti – TripAdvisor offre ai viaggiatori le esperienze della community per aiutarli a decidere dove soggiornare, come volare, cosa fare e dove mangiare. TripAdvisor inoltre confronta i prezzi da oltre 200 siti di prenotazione per permettere ai viaggiatori di trovare la tariffa più conveniente dell’hotel adatto a loro. I siti a marchio TripAdvisor sono presenti in 49 mercati e rappresentano la più grande community di viaggiatori del mondo: 455 milioni di visitatori unici al mese**, tutti alla ricerca del meglio per i loro viaggi. TripAdvisor: Informati meglio. Prenota meglio. Viaggia meglio.

 A proposito di Identità Golose

Dal 2005 Milano ospita Identità Golose, il primo congresso internazionale di Cucina e Pasticceria d’Autore organizzato in Italia. Ideato dal giornalista Paolo Marchi e da Claudio Ceroni, prodotto da MAGENTAbureau, il congresso chiama ogni anno alla ribalta i più grandi chef italiani e del mondo. L’edizione 2018 ha fatto registrare una rassegna stampa entusiasmante, catalizzando intorno a sé un’attenzione mediatica senza precedenti e registrando la partecipazione di oltre 1350 professionisti della comunicazione. A quattordici anni dal suo esordio, Identità Golose ha ancora ancora molto da raccontare ed è oggi l’evento di riferimento per i professionisti interessati a conoscere tutto ciò che di nuovo accade sulla scena della cucina internazionale in ogni sua espressione, all’insegna del binomio qualità e innovazione. Ad ogni nuova edizione, il sipario si apre sui maggiori protagonisti della cucina, della pasticceria e della pizzeria di qualità, dando voce anche ai più autorevoli professionisti della ospitalità, dell’arte del servizio in sala e della formazione professionale, coinvolgendo inoltre i più rappresentativi player commerciali del mondo F&B. Identità Golose, dal 2009, esporta con successo il formato negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Identità Golose, inoltre, è una testata giornalistica (www.identitagolose.it) e una guida internazionale on line (www.guidaidentitagolose.it) . Entrambi i progetti editoriali, sono sviluppati da una redazione centrale che conta collaboratori in tutto il mondo.

Redazione

A cura della redazione di Affari.News - magazine certificato di notizie economico-imprenditoriali

Aggiungi commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

/* ]]> */